<<   N. 1360   >>

Campanacci, Vincenzo [XVI secolo]. Prognosti//con labente anno gratie M.D.XXXVI.// Editum Rome, per Vincentium// Campanatium Bononiensem// Lu[cae]. Gaurici discipulum.// Dominus anni. [In fine: Datum Romae Calen Decembris labente Anno Gratiae.//M.D.XXXV.// Ab urbe autem condita 6734. Vertente.// Sedente Paulo. III. Pont. Maximo. Anno secundo]. [Roma?] [Antonio Blado?] [1 dicembre 1535].

In 4° (20 cm), cc. [6]. Incisione del Sole raggiante al frontespizio. Carattere corsivo.

Probabilmente figlio di Antonio e anch’egli allievo di Luca Gaurico, Vincenzo Campanacci risulta aver scritto soltanto questo pronostico.

Esemplari: Bibl. Apostolica Vaticana; Manchester University.