<<   N. 1529 ter   >>

★ “Casamia, G[iovanni] P[ietro]”. [XIX secolo]. La scuola universale calcolata pel polo 42 di Roma, che può servire per tutta l’Italia ossia discorso astronomico del Celebre Veneziano G.P. Casamia per l’anno secondo dopo il bisestile 1830. Che predice gli avvenimenti del Mondo, il levar del Sole, il far della Luna, le mutazioni del Tempo, le Cabale pe’ Dilettanti del Lotto. Vi sono aggiunte tutte le Fiere dello Stato, la Tavola del Levar del Sole, suo Tramontare ed Ave Maria dell’Aurora e della sera in ore Francesi; con molte altre interessanti notizie. Fuligno Tipografia Tomassini [1830].

In 12° (15 cm), pp. 48. Incisione al titolo (il sole sorge sul mare).

E’ un’altra edizione apocrifa del “Casamia” autentico, in questo caso stampata a Foligno, centro, nel XIX secolo, di piccole attività plagiarie. La BNF possiede edizioni degli anni 1811, 1813 e 1814 di una “Scuola universale” anch’essa pubblicata a Foligno, ma si tratta probabilmente di opera diversa, non attribuibile alla penna di questo finto “Casamia”, che in effetti la BNF non cita. Al di fuori di questa dubbia fonte non ho rintracciato nessun’altra edizione di questa opera popolare. I riferimenti di carattere astrologico sono deboli e concentrati nelle primissime pagine, nel Discorso generale tra il Filosofo ed un suo discepolo. Nel calendario compaiono qua e là previsioni bizzarre, più da indovino che da astrologo.