<<   N. 2490   >>

★ Faberi, Lionello [XVII secolo]. Specchio celeste per gl’inflvssi dell’anno 1666. Discorso astrologico Del Dot. Leonello Faberi Fiorentino Accademico Apatista. Al Cristianissimo, & Invittissimo Luigi XIIII Re di Francia, Navarra, &c. In Firenze, nella Stamperia di Francesco Onofri, Firenze. Con licenza de’ Superiori. 1665.

In 4° (20.7 cm), A-K4 [ ]2, pp. 80, cc. [2]. Antiporta incisa. 4 diagrammi in fine: congiunzione tra Giove e Saturno dell’ottobre 1663; eclissi solare del gennaio 1665; eclissi solare del luglio 1666; eclissi lunare del gennaio 1665. Il verso della prima carta (antiporta incisa) è bianco; il verso della seconda carta (il titolo) è bianco; la numerazione delle pagine comincia da 5; dopo la pagina 80 (K4) ci sono 2 carte non numerate e, più specificamente, 1 pagina bianca, 2 pagine contenenti i 4 diagrammi predetti e 1 una pagina bianca.Testatine e capilettera incisi.

Un Supplimento fu pubblicato lo stesso anno dallo stesso editore (vedi la scheda che segue).

Opera più che dignitosa, sia per il formato, sia per la qualità editoriale, sia per il contenuto, almeno rispetto ad altre dello stesso genere. Vi si tratta di eclissi, comete e della congiunzione “minima” (secondo la classificazione di Ptolemaeus) di Giove e Saturno, con analisi storica di tutti i “precedenti” noti all’Autore delle tre vicende celesti. Inoltre, Faberi esamina le conseguenze della congiunzione per la Francia e la Toscana in chiave di effetti sui rispettivi Stati e dunque, quantomeno, cerca di formulare previsioni non generalissime.

Esemplari: Staatsbibliothek Berlin; Bibl. Guido Horn d'Arturo del Dipartimento di astronomia dell'Università di Bologna e dell'Osservatorio Astronomico, Bologna (esemplare incompleto); Bibl. Naz. Universitaria Torino; Bibl. Casanatense Roma (esemplare incompleto); Bibl. Universitaria Alessandrina (esemplare incompleto); Bibl. Naz. Centrale Vittorio Emanuele II, Roma (esemplare incompleto); Bibl. Naz. Centrale Firenze; Bibl. Interuniversitaire Sainte Geneviève, Paris; University of Oklahoma.

Bibliografia: Riccardi I 1 433 e II V 61; Bibl. Magica 422; Houzeau-Lancaster 15267; Grassi p. 245.