<<   N. 2544   >>

★ Fechner, Johannes [1604-1686]. M. Johannis Fechneri. Dissertationes De Rebus Physicis, Astrologicis & Similibus, Ex Programmatis nonnullis seorsim quondam editis Contractae. Brigae, Exprimebat Johannes Christophorus Jacobi [1676].

In 8° (16 cm), A-G8, cc. [1], pp. 110. Capilettera con motivi floreali. Il verso del titolo è bianco. Carattere corsivo.

Questa Dissertatio fa parte di una serie su temi vari, tutte ad opera di Fechner, molte delle quali pubblicate a Briga nel [1676] da Christophorus Jacobi. Confesso di aver letto soltanto il Capitolo VII, De Judiciis astrologicis, quae ex aspectibus planetarum capiuntur, perché il resto del testo, guardato a balzi qui e là, è davvero pesante e in alcune parti di una ovvietà notevole. Quanto all’astrologia, Fechner tratta degli antichi astrologi, che furono anche astronomi, e ne tratta con rispetto. Non sembra abbia un atteggiamento ostile nei confronti della disciplina astrologica (per esempio scrive che dalla cosiddetta coniunctio magna, tra Giove e Saturno, spesso conseguono fatti importanti e negativi), ma giustamente distingue gli operatori sagaces da quelli che non lo sono.

Prima edizione.

Esemplari: Staatsbibliothek Berlin; Niedersächsische Staats Universitätbibliothek Göttingen; Anna Amalia Herzogin Bibliothek Weimar; Bayerische Staatsbibliothek München; Yale University; University of Chicago; Center for Research Library.

Bibliografia: Houzeau-Lancaster 5290 (con data 1675).

Altra edizione: 1685, Brigæ, Exprimebat Johannes Christophorus Jacobi. Esemplare della Niedersächsische Staats und Universitätsbibliothek, Göttingen.