<<   N. 322   >>

★ Aquaviva (“Aquivius”), Andrea Matteo [1458-1529]. Andreae Matthaei Aqvivivi Principis omnibus belli, & pacis artibus Excellentissimi, Hadrianorvm interamnatvmqve Dvcis, Illustrium, & exquisitissimarum Disputationum libri quatvor: quibus omnis diuinae atq[ue] humanae sapientiae, praesertim animi moderatricis Musicae atque Astrologiae, arcana, in Plutarchi Chaeronei De virtute morali praeceptionibus recondita, summo ingenii acumine retecta, patefiunt. Opus preclarum, vnde Princeps ad reficiendum ex Reip. curis animum documentum sibi petat; sapientiae verò studiosus eruditionis fructum capiat vberrimus, Iam pridem exoptatum, & nunc primum in Germania editum. Helenopoli [Frankfurt am Main], apud Iohannem Theobaldum Schönwetterum. Anno M.DC.IX (1609).

In 4° (24,5 cm), )(-)()(4 α4 β2 c-f4 A-Y4 Z6, cc. [8, index] [2 di tavole ripiegate dopo H1 e dopo K1]. Salto di paginazione da p. 13 a p. 16. Frontespizio in cornice architettonica e con le immagini di Aristotele e Plinio, inciso da Georg Keller. 51 incisioni xilografiche, 6 delle quali a piena pagina, nel testo, nella parte dedicata alla musica e nella parte dedicata all’astronomia. Iniziali xilografiche. Note a stampa al margine. Testo in greco (da pagina 1 a pagina 14) e latino. Il verso del titolo è bianco. Z6 verso è bianca. Dedica al Cardinale Ottavio Aquaviva senza data né luogo. Segue un elogio all’Autore di Paolo Giovio.

Pesantissimo testo seicentesco e nella gran parte traduzione in latino del De Virtute morali di Plutarco, leggibile nelle sole parti in cui Acquaviva si occupa di musica e di astronomia-astrologia, cioè nel primo e nel secondo libro. A queste considerazioni si aggiunga che in sé e a prescindere dal contenuto, il libro è stato stampato a Francoforte e la brunitura naturale della carta in numerose copie può renderlo in buona parte inconsultabile.

Seconda edizione.

Esemplari: Bibl. Naz. Centr. Firenze; Bibl. Universitaria Alessandrina, Roma; Bibl. com. Manfrediana, Faenza; Bibl. Naz. Centr. Vittorio Emanuele III, Napoli (copia incompleta); Archivio musicale di Santa Cecilia, Roma; Bibl. Melchiorre Delfico Teramo; British Library; Edinburgh University; Cambridge University; Universitäts und Landesbibliothek Sachsen Anhalt, Halle; Staatsbibliothek Berlin; Bayerische Staatsbibliothek München; Staats und Stadtbibliothek Augsburg; Universitätsbibliothek Erlangen Nürnberg Hauptbibliothek; Staatsbibliothek, Bamberg; Herzog August Bibliothek, Wolfenbüttel; Universitäts und Forschungsbibliothek Erfurt; Sächsische Landesbibliothek Staats und Universitätsbibliothek, Dresden; Evangelisches Predigerseminar, Wittenberg; Universitätsbibliothek Würzburg; Nukat, Warsaw; University of California, Berkeley; New York Public Library Research.

Bibliografia: Houzeau-Lancaster 5038; Graesse I 174.

Prima edizione: giugno 1526 [al colophon, in &3 recto: Neapoli ex officina Antoni de Fritiis Corinaldini// ciuisq[ue] Neapo. Summo ingenio artificis. Anno MDXXVI Iunio// Mense. Ac fideliter omnia ex// archetipis Adrianoru[m] Ducis// ipsius manu scriptis.], con il titolo Qvae hic contineantvr// haec svnt// Plutarchi de Virtute morali libellus Graecus.// Eiusdem libelli translatio per Illustriss. Andream Matth.// Aquiuiuum Hadrianorum Ducem.// Commentarium ipsius Ducis in eiusdem libelli transla//tionem in libros quatuor diuisum.// Index totius operis: qui singillatim materias in uno// quoq[ue] libro contentas ostendit, in folio, A-B⁶ C-D⁴ AA-CC⁶ DD⁴ A-Y⁶ Z⁴ &⁴ ✝⁶ ✝✝⁸, cc. [20] [22] CXXXVIII [16]. Esemplari in ICCU 19 (5 dei quali incompleti).