<<   N. 617   >>

★ Barozzi, Francesco [1537-1590 (?)]. Pronostico// Vniversale di tvtto// il Mondo.// Il qual comincia dal principio dell’anno 1565.// & finisce al principio dell’anno 1570.// Raccolto dalli Presagi del Diuino Michiele// Nostradamo, & dalli Pronostici di molti// altri Eccellentissimi Autori & con breui// annotationi illustrato,// Per M. Francesco Barozzi fu figliuolo di// M. Iacomo, Gentilhuomo Venetiano. In Bologna,// Alla Libraria del Mercurio 1566.// Con Priuilegio del Reuer. Bossio Vicelegato che altri// non lo possa stampare, ne far vendere.// Con licentia de’ Superiori. [Giovanni Rossi?].

In 4° (21 cm), A-C4, cc. [12]. Capilettera xilografici di grandi dimensioni. Il verso del titolo è bianco. Note a stampa al margine. Dedica Alli virtuosissimi Sig.ri svoi Accademici Bolognesi datata in A2 recto Di Bologna 20. di Gennaio 1566.

Bel pronostico sotto il profilo grafico, ma contenente previsioni orribili (peruerse, e calamitose costellationi; maligni influssi celesti). Le valutazioni, sinistre, di Barozzi hanno una fonte anche biblica: afferma che gli uomini, in pratica, se la sono voluta perché sono fornicatori libidinosi e praticano stupri, adulteri, incesti, sacrilegi. Le posizioni delle stelle confermano la punizione in arrivo: la congiunzione di Giove e Saturno nell’eclissi è infatti portatrice di guai d’ogni genere. Seguono pagine tecniche (Barozzi conosce bene la materia), che sarebbe fuor di luogo descrivere: basti dire del clima, e l’ho scritto.

Per cenni biografici dell’Autore vedi sub Cosmographia (scheda n. 618).

Esemplari: BNF; Bibl. Mazarine, Paris.

Bibliografia: CATAF.