<<   N. 6707   >>

★ Ricci[o], Panfilo (o Pandolfo) [XVI secolo]. Pronostico// overo Givditio, dell’eccel//lentissimo Astrologo// et Philosopho M.// Pandolfo Ricci// Lvchese// sopra la dispositione// dell’anno// MDLVI. [Al verso dell’ultima carta: Terminato per me Pandolfo Ricci Luchese, & datto [sic] alla// stampa sotto al di II. di Genaro MDLVI]. (1556).

In 4°, senza segnatura, cc. [4]. Carattere corsivo. 1 capilettera xilografico al verso della prima carta.

Esordisce Ricci affermando che non sarebbe stata sua intenzione scrivere un pronostico per il 1556 dato che, pur desiderandolo, non aveva buone notizie da dare, ma di esservi stato indotto per aver visto pubblicata una pataracchia [sic] con il suo nome, che gli avrebbe portato vergogna se non fosse intervenuto con un suo testo. In realtà, prosegue, le pataracchie erano state 3, perché qualche ciarlotto stampatore aveva pubblicato lo stesso testo con 3 autori diversi: Ricci, Domenico Rosello e Nonio Marcello. Chiusa questa curiosa apertura (scritta in semi vernacolo e piena di errori, forse non tutti di stampa), si apre il pronostico, per la verità molto pessimistico, come Ricci aveva del resto anticipato.

Esemplari: BNF; Bayerische Staatsbibliothek München.