<<   N. 6859   >>

★ Rosaccio, Giuseppe [1530?-1621?]. Considerationi del Dottor Gioseppe Rosaccio, Nelle quali si tratta breuemente dell’Origine, & Diuisione del Tempo, Anno, & d’ogn’altra sua particolarità. Aggiontoui vn breue Discorso sopra l'Anno del Giubileo, & à che tempo sia stato instituito, con le gratie, che concedeuano appresso de' antichi Hebrei, & da qual Sommo Pontefice sia stato ordinato l'Anno Santo. Et di piu vn Pronostico perpetuo sopra il Dominio de' Pianetti con vna Regola da conseruarsi sani, secondo il Dominio Planetario, & altre cose. In Verona per Bortolamio Merlo. 1624. Con licenza de’ Superiori.

In 4° (19.8 cm), A8, pp. 16. A1 verso è bianca. Incisione al frontespizio in cui è riprodotto il sistema geocentrico. Piccole incisioni xilografiche: raffigurano allegorie dei 7 Pianeti e dei 12 Segni. 1 capilettera xilografico. Dedica ad Alessandro Bacello senza data né luogo.

Opera di astrologia pura di Rosaccio, di grande rarità, scritta più come i pronostici dell'epoca che come i suoi lavori precedenti, nei quali la disciplina astrologica costituiva soltanto parte dell'intero. Qui Rosaccio, in particolare nell'ultima parte del testo, cioé il Pronostico perpetuo), va vere e proprie previsioni per così dire collettive fino al 1709.

Esemplari: Cambridge University.

Bibliografia: Bruni-Evans 4713.

Altra edizione coeva ha la stessa segnatura e la stessa paginazione, ma: 1) la stampa è In Bologna, per gli Eredi del Cochi, da S. Damiano. Con licenza de' Superiori; 2) vi figura, al titolo, la parte finale dell'ultima frase ("degne d'ogni eleuato spirito. Dedicate al [...] Card. Lodouigi"); 3) al frontespizio è inciso lo stemma del dedicatario. Questa edizione è apparentemente in possesso della sola Bibl. Com. Archiginnasio, Bologna.