<<   N. 7338 ter   >>

★ Secinara, Filippo (da) [XVII secolo]. Trattato vniuersale di tvtti li terremoti occorsi, e noti nel mondo, con li casi infavsti, ed'infelici, pressagiti da tali terremoti. Oue si fà mentione de Prencipi, e Monarchi, che regnorono in quei tempi, accennandosi le loro qualità, ed’ altre cose memorabile [sic], e curiose. Vtile ad ogni sorte di Stato, Con due Tauole, vna delli Autori, e l'altra de'Terremoti. Cõmposto dal P.F. Filippo da Secinara dell'Ord. de Min. Osser. già Ministro Prouinciale, Lettore Giubilato, & al presente Diffinitore Attuale della Prouincia di S. Bernardino dell’Aqvila. Nell'Aquila, Appresso Gregorio Gobbi, M.DC.LII (1652). Con licenza de’ Superiori.

In 4° (19.9 cm), ✝6 A-T4, cc. [6], pp. 146, cc. [3]. Incisione al frontespizio, in cornice xilografica, con monogramma IHS. Capilettera e testatine xilografici. Errata in T4 verso. Dedica a Vespesiano de Rossi senza data né luogo.

Opera non particolarmente rara (come si evince dal numero non lieve di biblioteche pubbliche che ne possiedono copie), ma curiosamente ignota a Piantanida. E’ libro di sismologia, scritto da questo frate minore proveniente da Secinaro, in provincia de L’Aquila. La sua indagine muove dal terremoto che aveva colpito questa città nel 1646; di lì, l’Autore compone un vero e proprio censimento, per quanto mi risulta il primo del genere, sui terremoti (in tutto 91) che avevano colpito Italia, Francia, Spagna, Turchia e Siria. L’opera rileva qui perché l’Autore identifica comete ed eclissi quali cause di questi fenomeni. Così, quanto alla Siria, scrive che nelli ani di Christo 1263 in Soria [sic] fu veduta vna Luna infocata […] e si vide l’anno appresso una stupendissima cometa, tre Mesi continui. Nelli 1283 fu gran peste nell’Europa, e nella Inghilterrà piovè sangue, In Milano fù gran terremoto, e nacque un fanciullo con li peli, ed unghie d’Orso; e si vidde una gran cometa (pag. 112). Ancora: riferisce della cometa in forma di spada che si vide a Parigi nel 1530, da cui discesero cose marauigliose che descrive ed elenca per 3 pagine (pagg. 121-124). Testo che giudico notevolmente interessante.

Esemplari: Bibl. Genti d’Abruzzo, Pescara; Bibl. Prov. Salvatore Tommasi, L’Aquila; Bibl. Anton Ludovico Antinori Deputazione di storia patria, L’Aquila; Bibl. Jacobilli Foligno; Bibl. Com. Sperelliana Gubbio; Bibl. Naz. Centrale Vittorio Emanuele II, Roma; Bibl. Universitaria Bologna; Bibl. Napoletana Storia patria; Bibl. Centrale Regione Siciliana Alberto Bombace, Palermo; BNF; Istitut de France, Paris; Utrecht Universiteit; American University of Sharjah; Columbia University; Franflin & Marshall College; Wilmington University; University of Maryland; Hathi Trust Digital Library; University of Michigan; Elon University; De Tamble Library, St. Andrews University; Earlham College, Richmond; High Point University; Tabor CollegeDallas Theological Seminary; UC Berkeley Libraries; The Claremont Colleges; Pepperdine University, Malibu.