<<   N. 7485 bis   >>

Sicler, Adrien [XVII secolo]. La Chiromance royale et novvelle: Enrichie de Figures & d’Exemples; & de quantité d’Obseruations de la Cabale, auec les Prognostics des Chiromantiens, Anciens & Modernes. Ouurage extremement vtile à toute sorte de personnes, & de toute Profession. Par le Sieur Adrian Sicler Medecin Spagyrique. A Lyon, chez Daniel Gayet. Et se vendent chez l’Autheur, ruë Saint Iean. M.DC.LXVI (1666). Auec Approbation & Priuilege du Roy.

In 12° (14.5 cm), ã12 A-I12 K6 (I5 è segnata H5), cc. [12] [1 ripiegata, fuori testo, in cui è riprodotta una grande mano chiromantica, incisa da Jean Fayneau], pp. 227 [1 bianca]. Incisione di una mano chiromantica al titolo. Note a stampa al margine. Capilettera, testatine e fregi xilografici. Il verso della prima carta è bianco. Dedica a Monseigneur Camille de Neuf-Ville senza data né luogo. Achevé d'imprimé pour la première fois le 15 juillet 1666.

Prima edizione.

Sono sempre restio a descrivere in questa bibliografia testi di chiromanzia, nei quali, pure, i Pianeti sono nominati ripetutamente, perché, se non sbaglio, danno denominazioni alle linee dela mano. Ho quindi avuto un po' per le mani questo libro di Sicler, senza decidermi se dedicargli una scheda o no. Alla fine mi sono deciso in senso positivo perché l'Autore in realtà combina piuttosto strettamente chiromanzia e astrologia; così, quando ad esempio collega un segno che indica sofferenza di stomaco, evoca parallelamente a quel segno il Cancro, che governa, secondo le regole astrologiche, proprio quella parte del corpo umano. Inoltre, ed è cosa che non appartiene per nulla alla chiromanzia, indica il rapporto di dominanza tra luoghi e Segni dello Zodiaco, pratica diffusa - variamente contestata - tra gli astrologi. Ho avuto comunque l'impressione, scorrendo le pagine di questo libro, che non sia privo di interesse e di fantasia, anche al di fuori dei temi chiromantici e astrologici. Contrariamente, infine, a quanto scrivono i bibliografi infra indicati, non mi pare libro particolarmente raro.

Esemplari: Bibl. Universitaria Bologna; British Library; Wellcome Library; National Library of Scotland; Aberdeen University; Universitätsbibliothek Basel; Zentralbibliothek Solothurn; BNF (3); Bibl. Univ. Michel de Montaigne, Bordeaux; Bibl. Mun. Bordeaux; Bibl. Mazarine Paris; Médiathèque Orléans, Loiret; Bibl. Municipale Lyon (5); Bibl. Mun. Montbeliard; Bibl. Carré d'art, Nimes; Bibl. Mun. d'étude et du patrimoine, Grenoble (2); Bibl. Mun. Besançon; Bibl. Interuniversitaire de la Santé, Paris; Yale University; University of California, Berkeley Libraries; UCLA; The National Library of Medicine of the USA; University of North Carolina, Chapel Hill.

Bibliografia: Caillet III 10181 ("Le plus rare et le plus savant traité de chiromancie"); Dorbon 4582 ("rare").

Altra edizione: 1667, in 16°, 12 cm, ã6 ãã2 ê6 î6 ô6 û2 A-X6 Y2, cc. [27], pp. 237 [1], cc. [9] [1 ripiegata]. A Lyon, chez Daniel Gayet. Et se vendent chez l'autheur, au Puits du sel. M.DC.LXVII. Avec approbation, & privilege du Roy. Dedicatoria à la duchesse de Savoie. Privilège du roi datato Fontainebleau le 29 juin 1666 […] Achevé d'imprimer pour la premiere fois le 12. jour de novembre 1667. Erroneamente indicata, dunque, come Première édition. Ornamenti tipografici al titolo, testatine e iniziali. Le prime carte, a differenza della prima, vera, edizione, contengono un sonetto, un madrigale e un epigramma dedicati a Sicler. Esemplari: Bibl. Interuniversitaire Sainte Geneviève, Paris; Bibl. Mun. Lyon; Bibl. Mun. Toulouse; Bibl. Mun. Rouen. Bibliografia relativa: Caillet III 10182.