<<   N. 7645 bis   >>

★ Stade, Jean [1527-1579]. Discovrs// merveillevx// et espovventable// Des signes et pro//diges qui sont apparuz// au ciel sur la ville de Geneue, le xxj// iour de Decembre mil v. cens lxxviii.// Auec vn petit discours de ce qui s'est// apparu sur la riuiere de Seine, vers le// pays d'Amont, le xxiij. iour de// Ianuier, an v.c.lxxix. A Paris,// pour Iean Pinart, demourant ruë Estie[n]ne des// Grecs, à l’image de San Chrystofle.// 1579.// Auec permission.

In 8° (16 cm), A-C4, cc. [12]. Fregio al titolo, che al verso è bianco. Capilettera e testatina xilografici in A2 recto.

In questa plaquette è riprodotta quella descritta nella scheda n. 2207 (talvolta attribuita a B. Du Coudre), ma alle sue originarie [6] carte altrettante ne sono aggiunte e sono opera di Jean Stade, che replica. I fatti originari sono quelli descritti nella scheda appena citata, cui rinvio. La lettera di Stade a Du Coudre ha inizio in A4 verso e fine in B1 verso: poche righe per dire che il fenomeno è di origine divina. La plaquette prosegue poi fino a C1 recto; al verso e in C2-4 si trova una preghiera del popolo a Dio, ma non è chiaro chi sia l’autore di queste poche pagine e della preghiera.

Esemplari: Bibl. Mazarine Paris; BNF (3).